Pole Dance

Percorsi di STILE:

Chi non è rimasto incantato vedendo una performance di Pole Dance creata, presentata, e studiata sulla musica?

Qualunque assemblaggio di elementi, pur spettacolari e/o di elevato valore atletico, risulterebbe parziale senza la musica che lo accompagna.

La musica è uno dei più potenti veicoli di emozioni e le emozioni sono fondamentali nei processi di apprendimento.

In più l'esperienza emozionale è tanto più intensa quanti più sensi vengono coinvolti nel suo attuarsi.

Per questo presentiamo fra i percorsi possibili anche quello di STILE.

Perché percorsi di STILE? Intanto perché, complice la musica, vengono presentati stili diversi, modi diversi di muoversi ed interpretare. Poi perché impariamo a rendere più fluidi, aggraziati, uniti, armoniosi, "significanti" i movimenti ora al palo, ora non direttamente con o attorno ad esso. Migliorando lo stile con cui sono stati imparati.

Fanno parte del percorso :

  • POLE COREOGRAFICO, tutti i mercoledì. Tecnica ed espressione, stili di ballo differenti.
  • EXOTIC POLE, tutti i lunedì. La Pole ballata sui tacchi, per esprimerci in maniera più sensuale.

NON È COSA, È COME:

se all'inizio si è contenti di cosa si fa, strada facendo diventa più importante e stimolante COME lo si fa. E riuscire a trasmetterlo.

Lo stile è l’impronta di ciò che si è in ciò che si fa.

(René Daumal)