Miofasciale

La metodica del corso di Miofasciale si fonda sull’autotrattamento di punti specifici la cui localizzazione è frequentemente sovrapponibile a quella dell’agopuntura o delle catene miofasciali. Il Miofasciale è una tipologia di trattamento dei tessuti molli utilizzata per trattare le cosiddette “disfunzioni somatiche” e le conseguenti restrizioni del range di movimento. Il suo fine è di rilassare i muscoli contratti, aumentare la circolazione locale e il drenaggio linfatico e stimolare lo stretch dei muscoli riflessi e della fascia che li avvolge. Per questo motivo si situa fra le ginnastiche adatte a tutti e finalizzate alla salute.


BENEFICI DELLA GINNASTICA MIOFASCIALE

  • Mobilizza l’ipoderma o connettivo lasso sottocutaneo
  • Modifica la consistenza della sostanza fondamentale della fascia profonda
  • Ripristina lo scorrimento fra le fibre collagene endofasciali
  • Rompe le aderenze tra i vari strati delle fasce profonde del tronco
  • Ricrea l’elasticità dello scheletro connettivale del muscolo (epimisio, endomisio)